io quando avevo vent’anni avevo sonno.


Situazioni in cui le scarpe raccontano un concerto.

70286ripperslpbig
Il nuovo disco dei Rippers SPACCA. Rilevato ieri, in quello simpatico spaccio che allestiscono i gruppi prima e/o dopo il concerto, oggi ha trovato tempo nel mio piatto, per l’occasione rispolverato.
Se ieri alla presentazione del disco qualcuno di voi era presente e mi ha intravisto mentre mi scatenavo in macabre danze, può aver pensato una di queste due cose:
1) “è un coglione”
2) “è un coglione. però almeno si diverte.”

Morale della storia, in barba a ciò, sono felice di aver sporcato le mie converse rosse e di essere un coglione*.

*in queste occasioni

Annunci

3 commenti so far
Lascia un commento

concordo spacca il culo di brutto..
sto ascoltando solo questo!

bel blog!

Commento di mr.meazza

grazie mille meazza.
ripassa da queste parti quando ti pare! 😉

Commento di captainbls

i rippers sono quanto di più monotono e ripetitivo si possa esprimere col garage punk. monotona la voce, monotoni i tempi della batteria, monotone le chitarre. un disco che non aggiunge nulla ai precedenti, mi spiace per loro ma spacca di brutto solo i coglioni, dovrebbero iniziare a pensare ad uno scioglimento ormai. peccato… l’ennesima band sarda arenata nell’autocompiacimento….

Commento di black_day




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: